Olimpiadi 2026, Zaia 'Cortina è pronta'

"Lasceremo al Coni e al nuovo Governo la valutazione, però chiediamo una valutazione comparativa fra la candidatura di Cortina e le altre due, ovvero Torino e Milano, che sia assolutamente paritetica. Un giorno si legge che Torino e Milano sono assieme e un giorno no, ma non siamo preoccupati di questo". Così il presidente del Veneto Luca Zaia, che venerdì incontrerà il n.1 del Coni, Giovanni Malagò, per discutere dei Giochi invernali del 2026. "Per l'Italia sarà un punto di forza candidare Cortina, la neve, un complesso sciistico. E' una candidatura low cost, rispettosa dell'ambiente, che avrà un appeal in più, e il giorno dopo i Giochi non avrà il problema della digestione delle strutture, perché da noi si scia -ha spiegato Zaia. Cortina è forte e alternativa, non candidiamo una realtà metropolitana, ma il più grande complesso sciistico del mondo, 1300 km di piste da sci, le Dolomiti patrimonio Unesco, Cortina città, nota in tutto il mondo, e le strutture in provincia di Trento e Bolzano".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Nebbiuno

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...